Scoperto nel 1916 ma estratto solo nel 1976, il Larimar è una pietra fine proveniente dall'isola della Repubblica Dominicana situata nel cuore del Mar dei Caraibi.

Il suo colore blu è ricercato e le sue sfumature variano dall'azzurro al turchese.
Acquistate con Fiducia

3884 Recensioni, 4.96/5
Recensioni
Gemological Institute of America 90 Giorni soddisfatti o rimborsati

Collana in Cuoio e 1 Larimar - 31 x 17 x 9 mm - 8.2 gr


69¤



Aggiungi al carrello
1 Larimar
Origine
Repubblica Dominicana
Altezza
31 mm
Larghezza
17 mm
Spessore
9 mm
Peso
8.2 gr
Collana
Dimensione
40 a 78 cm
Dimensione
Regolabile (Nodo scorrevole)
Materiale
Cuoio nera.
Diametro: 1.5 mm.
Riferimento
15614-larimar82

Scoperto nel 1916 ma estratto solo nel 1976, il Larimar è una pietra fine proveniente dall'isola della Repubblica Dominicana situata nel cuore del Mar dei Caraibi.

Il suo colore blu è ricercato e le sue sfumature variano dall'azzurro al turchese.
Costi di trasporto
- 8 Euro per il primo gioiello.
- 2 Euro per gioiello supplementare.
Termini per la ricezione
- 12 a 15 giorni per la Francia metropolitana.
- 20 a 25 giorni per le altre destinazioni.
Garanzie
- Foto Contrattuale.
- Spedizione con Assicurazione Completa.
- Numero di Tracking Online.
- 90 giorni Soddisfatti o Rimborsati.
Acquistate con Fiducia

3884 Recensioni, 4.96/5
Recensioni
Gemological Institute of America 90 Giorni soddisfatti o rimborsati
Indietro
Aggiungi al carrello

Nella stessa categoria.

Vi piaceranno sicuramente

Pietra di Larimar grezza

Il Larimar: La Pietra dei Caraibi

Il Larimar, noto anche come la "pietra dell'Atlantide" o la "pietra dei Caraibi", è una gemma affascinante e rara che si trova esclusivamente nella Repubblica Dominicana, nei Caraibi.

Questa pietra semipreziosa ha una storia unica e proprietà estetiche che la distinguono.


Formazione geologica del Larimar

La formazione del Larimar risale a circa 35 milioni di anni fa, quando emerse da attività vulcaniche sottomarine.

Il Larimar è una varietà di pectolite, un minerale appartenente al gruppo dei silicati.

La sua composizione chimica è NaCa2Si3O8(OH), e sono le tracce di cobalto nella sua struttura a conferirgli le sue caratteristiche sfumature di blu, che vanno dal blu pallido quasi bianco al blu scuro, con tonalità turchesi.

Il nome Larimar deriva dal soprannome "Lari" della figlia dell'artigiano dominicano Miguel Méndez, Larissa, e dalla parola spagnola "mar", che significa "mare".

Questo nome riflette il suo profondo colore blu, evocando le acque cristalline dei Caraibi.


Fonti del Larimar nella Repubblica Dominicana

Il Larimar è una pietra straordinariamente rara e si trova solo nella regione di Barahona, nel sud-ovest della Repubblica Dominicana.

In passato, prima di ricevere il suo nome ufficiale, il Larimar veniva spesso raccolto sulla spiaggia di Bahoruco, a pochi chilometri da Barahona.

I bambini raccoglievano questi ciottoli di Larimar per venderli ai visitatori.

Le miniere di Larimar hanno iniziato a operare in questa regione montuosa a partire dal 1976, caratterizzata da terreni ripidi e scivolosi.

L'estrazione del Larimar è nota per essere difficile e pericolosa a causa delle condizioni geografiche.


Storia e significato culturale del Larimar

La prima scoperta del Larimar nella Repubblica Dominicana risale al 1916, quando il sacerdote Miguel Domingo Fuertes de Loren identificò questa pietra, anche se il suo potenziale non fu riconosciuto all'epoca.

In quel momento, il Ministero dell'Industria Mineraria della Repubblica Dominicana le negò il permesso di sfruttare la miniera e cadde nell'oblio. La commercializzazione del Larimar iniziò davvero nel 1976 grazie a Miguel Méndez, un artigiano locale, e a Norman Rilling, un geologo associato al Corpo di Pace.

Il Larimar è stato classificato come pietra semipreziosa nel 1979 e da allora la sua popolarità non ha smesso di crescere.

L'unica miniera di Larimar al mondo si trova a Los Chupaderos, nel Distretto Nazionale di Bahoruco, a 23 chilometri da Santa Cruz de Barahona.

Il 21 ottobre 2016, il governo dominicano emise una risoluzione che proibiva l'esportazione dell'ambra e del Larimar.

Oggi, il Larimar è autorizzato a essere esportato solo in pezzi levigati separatamente.

Nella Repubblica Dominicana, il "Giorno Nazionale del Larimar" si celebra ogni 22 novembre dal 2018, in onore della data della scoperta iniziale di questa pietra da parte del sacerdote Miguel Domingo Fuertes.

Il Larimar è considerato un simbolo della Repubblica Dominicana, apprezzato sia dai dominicani che dai visitatori.

Viene utilizzato per creare gioielli esquisiti e oggetti decorativi, con la sua varietà di tonalità di blu che evocano le acque dei Caraibi.

A causa della sua rarità e bellezza, il Larimar rimane una pietra semipreziosa molto ricercata in tutto il mondo.

In sintesi, il Larimar è molto più di una semplice pietra semipreziosa. È un pezzo unico nella storia geologica e culturale della Repubblica Dominicana, nonché una gemma di straordinaria bellezza che continua a incantare gli amanti delle pietre preziose in tutto il mondo.