La cura della vostra Perla


La perla di Tahiti ha una densità che sopporta abbastanza bene i colpi, tuttavia può scalfirsi a contatto con altri gioielli. È quindi consigliato di portare la vostra perla da sola su una catenina e di metterla in una scatola individuale.

Per conservare tutta la sua luminosità bisogna evitare i prodotti chimici: sciampo, sapone, profumo, candeggina e l’acqua del rubinetto. Togliete i vostri gioielli con delle perle prima di lavarvi.

Se praticate uno sport durante il quale sudate molto, meglio togliere le vostre perle perché una traspirazione acida potrebbe alterarle rapidamente.

Dopo aver portato una perla si pulisce semplicemente con un panno morbido che può essere inumidito con dell’acqua minerale naturale.

È inutile cospargerla di monoi o d’olio d’oliva (!!!) come a volte si legge, dato che farebbe solo appiccicare la polvere.

La cosa più importante da sapere che le perle di Tahiti contengono il 2% d’acqua. Non bisogna in nessun caso che la perla perda quest’acqua, se no si può incorrere in serie alterazioni.

Per questo non mettete le vostre perle in pieno sole o dietro un vetro. Se la vostra casa è climatizzata lasciate le perle nella stanza da bagno.

Non mettete le perle in un mobile di legno (rischio di disidratazione) soprattutto se di compensato (presenza di formolo).

Se dovete riporre la vostra perla per diversi mesi in un mobile o una cassaforte dove potrebbe mancare l’umidità, mettetele di fianco un bicchiere d’acqua.

In fine, portatela regolarmente visto che a contatto con la vostra pelle sarà reidratata e conserverà tutta la sua bellezza.

Seguendo queste semplici regole di buon senso potrete godere della bellezza della vostra perla per molti anni.
Gruppo di Perle de Tahiti - Taaroa Bijoux